Le regole da rifare…

di Ernesto Galli della Loggia (Corriere della Sera, 22.1.21 pagine: 1-28)

Che cosa altro deve succedere in Italia perché cambi il sistema politico, perché cambino le regole che lo governano? Non basta avere da tre anni come presidente del Consiglio – caso mai verificatosi a memoria d’uomo in alcun regime democratico – un signor nessuno mai presentatosi in alcuna competizione elettorale, privo di qualunque immagine pubblica precedente, estraneo a qualunque affiliazione che potesse farne indovinare le idee e i valori?

Il sistema, il potere Dilaga l’irresponsabilità, cala la credibilità.

… continua ⇒ Corsera_22.1.21_pag_1-28

Brevia n. 3: Indici mensili Istat; Coefficienti di rivalutazione; Pensioni.

Da Marco Perelli Ercolini:   Notizie in Breve n 03-2021

I pensionati sul piede di guerra

… da brevia 009-2019 di Marco Perelli Ercolini

I pensionati sul piede di guerra

 “Alcuni politici ci hanno etichettato e ci hanno definito parassiti. E’ davvero inaudito! – sbotta il professor Michele Poerio, presidente del Forum Nazionale dei Pensionati, e segretario generale CONFEDIR, oltre che presidente Nazionale FEDER.S.P.eV (Federazione sanitari pensionati e vedove medici-veterinari-farmacisti)…. continua a leggere QUI

ANCORA UN “NO”: OK AL BLOCCO DELLE RIVALUTAZIONI

Pensionati soli doveri, niente diritti.

a cura di Marco Perelli Ercolini – IN BREVE n. 20-2018

È  infondata la questione di legittimità costituzionale al blocco della rivalutazione delle pensioni per il 2014, con riferimento alla fasce d’importo superiori a sei volte il minimo Inps (euro 2.972,50 euro lordi mensili).

Corte Costituzionale – Ordinanza 96/2918 depositata l’11 maggio 2018.  

Corte_Cost_Ord_96-2018

… il principio da preservare in materia di perequazione delle pensioni è quella del bilanciamento dell’interesse dei pensionati a preservare il potere di acquisto delle pensioni con le esigenze finanziarie e di equilibrio del bilancio dello Stato.

Insomma la ragion di Stato prevale sul diritto soggettivo.